cucine roma arredamenti pignataro, arredamenti pignataro arredare casa non è caro più valore al tuo denaro

Magazine

8 trucchi per la cameretta del bambino

La cameretta del bambino è la stanza più importante di tutta la casa, poiché è lì che il bambino dormirà, studierà, giocherà e crescerà.

L’arredo della cameretta deve essere ben ponderato e adeguato a seconda dell’età del bambino e al numero di bambini che condivideranno la stessa stanza.

Inoltre, bisogna pensare anche se l’arredo resterà uguale, magari cambiando solo qualche dettaglio, per tutta l’infanzia e l’adolescenza, oppure se cambiarlo di volta in volta.

Se anche voi state pensando di creare la cameretta del vostro bambino e non sapete da dove cominciare, ecco 8 trucchi che potrebbero esservi utili.

 

Pianificate la cameretta prima che arrivi il bambino

 

Un errore che commettono molte coppie è quello di non pensare alla cameretta prima dell’arrivo del bambino, poiché si pensa che essendo molto piccolo, non abbia ancora bisogno di uno spazio tutto suo.

Non c’è niente di più sbagliato perché in questo modo la stanza riservata al piccolo sarà usata come un vero e proprio ripostiglio, dove si accumulano scope, panni da stirare e vecchi oggetti.

Inoltre, quando poi arriva il bebè, si è molto impegnati e di certo non si ha il tempo di liberare stanze e arredarle.

Per questo è molto importante fare tutto prima con calma, in modo che dopo sia tutto al posto giusto.

 

Rivedete gli spazi della casa

 

Se avete una casa molto piccola, cercate di rivedere gli spazi, poiché non sempre la camera che avete pensato fin dall’inizio è quella giusta per un bebè.

La camera del bambino deve essere luminosa, abbastanza spaziosa per consentirgli di giocare e studiare e, soprattutto nel caso di bambini molto piccoli, abbastanza vicina alla camera di mamma e papà, in modo che sia facile arrivarci in caso di pianti notturni o per qualsiasi altra necessità.

Scegliete la stanza migliore della vostra casa, perché è proprio lì che trascorrerà la maggior parte del tempo.

 

Tenete sempre in ordine la cameretta

 

Quando il bambino è molto piccolo è importante che siate voi a tenere la camera sempre in ordine, questo perché sarà molto difficile per lui concentrarsi su un solo gioco se sul pavimento sono sparsi decine di giocattoli.

Se non sapete come metterli in ordine aiutatevi con delle grandi ceste colorate o con delle scatole, che, oltre ad essere utili, completeranno anche l’arredamento della camera.

Inoltre, è sempre meglio non tenere esposti tutti i giocattoli perché si riempirebbero di polvere.

cameretta bambini salvaspazio

Ogni cosa al suo posto

 

Ricordatevi sempre che il bambino, soprattutto per i primi tempi, non ha bisogno di molti mobili.

Vanno bene anche un lettino, un armadio o una cassettiera ed un fasciatoio e qualche mensola su cui riporre i giocattoli.

Se la stanza è molto piccola potete riporre alcuni giocattoli anche in altre stanze della casa, ad esempio i libri possono stare nella libreria in salotto, i giocattoli del mare riposti in cantina durante l’inverno, ecc.

 

Prediligete un arredamento neutro

 

Il bianco è, solitamente, il colore più utilizzato per l’arredo della camera dei bambini.

Cercate, però, di non utilizzarlo per tutta la camera ma aggiungete sempre dei tocchi di colore, meglio se neutri, come il giallo, il grigio o il verde acqua.

Altro errore da non commettere è quello di arredare la camera tutta in rosa, nel caso di una femminuccia, o tutta in azzurra nel caso di un maschietto.

Questa tipologia di colori fa subito pensare a bambini molto piccoli e quindi non andrebbero bene quando saranno più grandicelli, inoltre, bisogna tenere in considerazione che potrebbero non essere i colori preferiti dei pargoli.

 

Mettete in sicurezza la stanza

 

Quando i bambini cominciano a camminare tutto può diventare pericoloso.

Se i vostri bambini sono proprio in questa fase cercate di prediligere mobili senza spigoli e dalla forma tondeggiante o altrimenti potete utilizzare dei para spigoli.

Un’altro pericolo sono le prese della corrente, i bambini ne sono molto attratti e cercano di infilarci dita e oggetti al loro interno.

Potete coprire le prese sposando dei mobili o mettendoci sopra dei quadri.

In alternativa, in commercio, sono presenti dei copri spina in plastica, fatti in modo che il bambino non possa metterci nulla all’interno.

 

Se la stanza è piccola fatela apparire più grande

 

Il primo trucco per far apparire una camera più grande di quello che è in realtà è quella di dipingere i muri di bianco, ma visto che si tratta di una stanza di un bambino potete scegliere di colorare solo una parete e di lasciare tutto il resto bianco.

Un altro trucco è quello di non scegliere un armadio enorme che ricopre una parete indire, ma di prediligere soluzioni modulabili, da sistemare in diversi punti della camera.

 

Optare per arredi trasformabili

 

Se non volete cambiare l’arredo ogni paio di anni, potete optare per arredi trasformabili.

La culla, ad esempio, può essere utilizzata solo per un anno o poco più, ma se scegliete un lettino regolabile potete sfruttarlo per parecchi anni.

Lo stesso vale per la scrivania, ne esistono di diversi tipi che possono regolarsi in base all’altezza del bambino.

È molto importante che anche il ripiano sia inclinabile, perché, in questo modo, è possibile assicurare anche una seduta ergonomica e una corretta postura.

Post precedente: Post successivo:
x

Su questo sito si utilizzano cookie per migliorare i servizi e l'esperienza dei visitatori. Proseguendo con la navigazione accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Scoprine di più qui

Magazine Vivere la casa a 360°

In Cucina e non solo... Non dimenticare di controllare le ultime tendenze, decorazioni della casa dal nostro blog!

Acquista il tuo arredamento online.

vendita di mobili ed arredamento online, acquista mobili online su pignataro shop
pignataro shop mobili online