cucine roma arredamenti pignataro, arredamenti pignataro arredare casa non è caro più valore al tuo denaro

Magazine

Arredamento bagno: è meglio lo stile classico o il moderno?

Arredare il bagno rappresenta senza dubbio un’operazione piuttosto complessa dal momento che si tratta di una delle stanze più utilizzate e vissute della casa.

Proprio per tale ragione per creare un’atmosfera gradevole e armoniosa è opportuno tenere in considerazione diversi fattori come il gusto personale, lo stile d’arredo dell’abitazione o le proprie necessità.

Di solito, quando si deve scegliere tra i diversi stili, sono due quelli che si contendono il podio: lo stile classico e lo stile moderno.

Si tratta di due stili completamente opposti, ognuno dei quali presenta delle caratteristiche proprie che lo rendono unico.

Nella maggior parte dei casi, quando si deve decidere l’arredo da utilizzare in bagno, la scelta ricade su quello che si accorda di più con il resto dell’abitazione.

Nonostante ciò comunque nulla vieta di avere un bagno classico in una casa dallo stile moderno o viceversa.

 

Arredamento bagno: scegliere lo stile moderno

 

Sebbene non ci sia una scelta migliore rispetto ad un’altra perché entrambi gli stili possono essere estremamente belli ed armoniosi, chi deve arredare un bagno deve comunque orientarsi su uno stile o su un altro.

Ad esempio, chi vuole un arredamento all’avanguardia, dal design innovativo e contemporaneo dovrà scegliere lo stile moderno.

Quest’ultimo è caratterizzato da elementi sobri, linee pulite e minimal.

Non c’è spazio per l’eccesso e per i dettagli troppo accentuati ma tutto è molto semplice e al contempo estremamente innovativo.

Le forme sono quasi sempre geometriche e possono essere spigolose oppure arrotondate, mentre le colorazioni sono perlopiù basiche e cupe come il nero, il grigio o il tortora.

Lo stile moderno inoltre è molto utile quando si ha un bagno piuttosto ristretto dal momento che si può adattare perfettamente ad ogni spazio grazie al design originale.

Scegliere questo stile significa anche differenziarsi dalla massa per avere un bagno unico e particolare.

Per arredare un bagno in stile moderno bisogna scegliere innanzitutto i sanitari: questi ultimi possono essere nella classica ceramica bianca (o in alternativa colorata) con rifiniture in acciaio.

Ciò che però deve distinguerli è la forma: i sanitari prodotti oggigiorno per rispondere alle esigenze dello stile moderno hanno quasi sempre linee arrotondate e sinuose o, al contrario, estremamente spigolose e dritte.

Per il bagno moderno comunque è meglio optare per quelli in versione sospesa e con i bordi sottili.

Per quanto riguarda i mobili è possibile scegliere quelli a scomparsa, non solo belli da vedere ma anche molto funzionali soprattutto per i bagni in cui i metri quadrati sono pochi.

Tra i materiali più utilizzati non può mancare l’acciaio cromato o laccato, che conferisce all’ambiente un aspetto brillante e contemporaneo.

A completare l’insieme devono esserci le mensole, realizzate nello stesso materiale dei mobili, che servono a dare un tocco di armonia in più a tutta la stanza ma allo stesso tempo sono anche molto pratica.

Su di esse possono essere appoggiati diversi complementi d’arredo come boccette di profumo, asciugami colorati (che devono essere piegati) o piccole lampade.

Infine in un bagno non può certamente mai mancare lo specchio: il modello perfetto per il bagno moderno è quello senza cornice, al vivo, dalla forma quadrata e dalle dimensioni generose.

mobili bagno classici offerte

Arredo bagno in stile classico

 

Quando si parla di stile classico non si intende uno stile datato e vecchio ma uno decisamente elegante e raffinato, caratterizzato da elementi unici e preziosi.

Lo stile classico è composto quasi sempre da mobili in legno (per la maggior parte in legno scuro) e da nuance chiari come il bianco o comunque colori poco chiari che contrastano con il mobilio.

Arredare un bagno in base a questo stile significa scegliere innanzitutto l’eleganza.

Per quanto riguarda i sanitari la scelta ricade obbligatoriamente su quelli dalla forma ovale.

A differenza dello stile moderno infatti, nello stile classico non ci sono linee e forme geometriche ma arrotondate.

I mobili dunque sono in legno, quasi sempre imponenti e sontuosi, e presentano dei dettagli piuttosto ricchi e vistosi.

Inoltre c’è una grande abbondanza di ante e cassetti, realizzati seguendo un design raffinato e di classe e accompagnati da pomelli o altri orpelli che li rendono unici.

Lo specchio che andrà disposto sopra al lavabo deve essere di grandi dimensioni e deve avere una cornice abbastanza importante, realizzata con il medesimo materiale con cui sono fatti gli altri mobili per creare armonia nell’ambiente.

Sicuramente anche le mensole non possono mai mancare in uno stile classico: esse possono essere di varie dimensioni e possono essere disposte sulle pareti della stanza.

Sulle mensole andranno poi collocati diversi complementi d’arredo (come ad esempio candele e fiori finti) e accessori classici molto raffinati.

Se il bagno presenta una finestra inoltre, è bene collocare delle tende vistose ed eleganti, preferibilmente di colore bianco in modo da far filtrare la luce.

Nel l’outlet Arredamenti Pignataro è possibile trovare un’ampia scelta di arredi per il bagno sia moderni che classici, sta a voi la scelta!

Post precedente: Post successivo:
x

Su questo sito si utilizzano cookie per migliorare i servizi e l'esperienza dei visitatori. Proseguendo con la navigazione accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Scoprine di più qui

Magazine Vivere la casa a 360°

In Cucina e non solo... Non dimenticare di controllare le ultime tendenze, decorazioni della casa dal nostro blog!

Acquista il tuo arredamento online.

vendita di mobili ed arredamento online, acquista mobili online su pignataro shop
pignataro shop mobili online