cucine roma arredamenti pignataro, arredamenti pignataro arredare casa non è caro più valore al tuo denaro

Arredo Interno,Magazine

Come arredare un salotto moderno

Hai intenzione di ristrutturare la tua casa e di far diventare il tuo salotto il più moderno possibile creando un’atmosfera accogliente per la tua famiglia e per chiunque varcherà la soglia della tua dimora?

Devi innanzitutto renderti conto che non si tratta di una semplice mossa, perché esistono più di centinaia di stili diversi di arredamento che seguono un design preciso.

Sarà un tuo compito trovare quello che fa a caso tuo. L’arredamento moderno è il più difficile da disporre all’interno di una stanza. Bisogna tener conto che un arredamento corretto non lo è solo a livello estetico ma anche a livello di accoglienza e comodità. Per prima cosa bisogna prendere bene le misure del salotto che vorresti arredare e capire bene quanti mobili disporre e in che posizione.

Poi ovviamente dovrai farti un’idea dello stile che vorrai adottare per rendere perfetto l’ambiente che stai cercando di arredare. Per la ricerca dello stile di arredamento devi immaginarti il più possibile l’atmosfera che vuoi far vivere all’interno. I colori delle pareti, dei pavimenti e delle decorazioni dev’essere funzionale all’ambiente da te ricercato e deve rispecchiare il tuo gusto estetico.

Stile e tecniche di arredamento moderno

salotto moderno arredato

Il design moderno è famoso per essere tendenzialmente minimal e per contenere gli elementi essenziali del comfort. Uno degli stili di design più adottati è quello industriale, se vuoi andare abbastanza sul sicuro. Lo stile industriale è caratterizzato da elementi molto minimalistici e grezzi che donano un forte spazio luminoso all’interno dell’ambiente.

È molto comune all’interno di questo tipo di design alternare spazi in mattone sulle pareti e rivestimenti in metallo su mobili vintage.
Simile a quello industriale, ma ancora più minimalistico, abbiamo lo stile scandinavo. Lo stile scandinavo garantisce uno spazio ancora più luminoso ma con dei colori più tenui dal punto di vista dell’arredamento.

È un tipo di design che solitamente viene adottato maggiormente per gli uffici che per dei salotti, visto che ha tendenza a rivelarsi particolarmente inespressivo. Ovviamente, i gusti sono soggettivi e non è detto che questo stile possa al 100% non piacerti.

Se sei un amante della tecnologia e vuoi rendere il tuo soggiorno il più futuristico possibile, potrà interessarti il design hi-tech, anche quello molto rude e inespressivo, però se sfrutti bene i giochi di luce presenti all’interno e lo rendi il più smart possibile, sicuramente otterrai un buon feedback.

Ovviamente, questi sono solo tre stili presi in considerazione perché fan parte di uno standard di design.

Niente ti impedisce di dare il via alla tua creatività e di combinare più stili per ottenere un risultato unico e originale che soddisfi i tuoi gusti estetici personali.

Se da solo non sai bene come muoverti per ottenere il perfetto arredamento, puoi sempre chiedere aiuto ad un interior designer, onde evitare conseguenze indesiderate.

Indipendentemente dal tipo di design che vuoi adottare, ciò che dà espressione al proprio arredamento sono principalmente i colori.
Se stai adottando ad esempio uno stile industriale i colori più consigliati sono il nero, il grigio e il marrone scuro.

Molto espressivo è lo stile contemporaneo, che ha la caratteristica di adottare solo ed esclusivamente il bianco, con grandi finestre per far risaltare al massimo la luce naturale. Dal punto di vista decorativo e dell’arredo, si possono adottare veramente moltissime tecniche per ottenere l’effetto giusto che vorresti ottenere.

Ad esempio, se lo spazio è piccolo, si può giocare molto con gli effetti di luce e sull’uso degli specchi per rendere l’ambiente più profondo tramite cadenza visiva d’inganno.

Se invece lo spazio è molto aperto e vasto, potrai tranquillamente adottare lo stile industriale e personalizzarlo a piacere, magari dando una tonalità di grigio a oggetti come poltrone e divani oppure minimizzando al massimo le pareti e i mobili.

In questo caso, cerca sempre di dare al televisore uno spazio centrale in prospettiva della stanza e non porre mobili troppo vicini a esso.

Se sei in possesso di un camino (maggiormente consigliato quello elettrico al posto di quello a legna, visto che dà un tocco più moderno) puoi anche posare il televisore vicino alla sua sinistra.

Se vuoi dare invece un tocco particolarmente raffinato ed elegante al tuo salotto puoi prendere in considerazione l’idea di puntare sull’inserimento di elementi naturali come piante e pietre oppure un camino o stufa a legna. Un elemento all’avanguardia che dà un effetto estetico molto gradevole e tipico del design hi-tech è la parete sospesa.

La parete sospesa (di solito consigliata per i soggiorni che seguono un tema tendenzialmente chiaro o total white)è ideale per reggere i televisore o anche camini molto trend come quelli a bioetanolo.
Ovviamente, questi sono tutti consigli di base ispirati agli standard del design moderno e alle tendenze odierne.

L’arredamento interno ha la particolarità di permetterti di sfruttare al massimo la tua creatività per ottenere il soggiorno dei sogni.
Sei pronto a trasformare la tua casa in un piccolo paradiso?

Post precedente: Post successivo:
x

Su questo sito si utilizzano cookie per migliorare i servizi e l'esperienza dei visitatori. Proseguendo con la navigazione accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Scoprine di più qui

Acquista il tuo arredamento online.