cucine roma arredamenti pignataro, arredamenti pignataro arredare casa non è caro più valore al tuo denaro

Magazine

Come arredare una casa al mare

La casa al mare è il luogo del relax per antonomasia, per la fuga dallo stress quotidiano e dal lavoro, per godere di natura, avventura o riposo; per arredarla si ha ampia libertà, vediamo in quest’articolo alcune idee e suggerimenti per renderla accogliente e creativa.

Stili e colori dell’arredamento per la casa al mare

Come per ogni abitazione esistono ovviamente tanti stili per realizzare il carattere che avrà la propria casa, c’è solo l’imbarazzo della scelta, anche se in linea generale è preferibile impostare lo stile richiamando l’elemento focale del luogo ove si trova la casa, ovvero l’acqua; la casa al mare è una full immersion in questo ambiente e tutto ciò che richiamerà l’azzurro del cielo e dell’acqua, i toni leggermente caldi della sabbia, il bianco del chiarore del sole e della luce, ma anche oggettistica che ricorda la vita marina, i pesci, i pescatori e le barche, sarà perfetto e renderà l’atmosfera ideale per rilassarsi e godere al massimo della vacanza.

Materiali e complementi d’arredo ideali

Oltre alle idee basiche dei colori bisogna pensare ovviamente a ciò che comporrà l’arredamento della casa al mare, dai mobili fino ai pavimenti, dai tessuti e tendaggi fino agli accessori. Sì a materiali nobili come il legno, tessuti grezzi e leggeri come il cotone o il lino, sì al laccato bianco e, per quanto riguarda pavimentazione o piastrelle nei bagni e nella zona cucina è sempre bene sacrificare l’acquisto di materiali magari bellissimi ma di difficile pulizia e privilegiare gres che non accentuano alla vista macchie e sporco e che si puliscono velocemente, questo perché non bisogna dimenticare che la casa al mare è il luogo dove dedicarsi soprattutto al relax, e non alle ore e ore passate a lucidare ogni angolo.

Arredare la cucina

La cucina della casa al mare e la zona pranzo saranno perfette se improntate al total white e a mobili essenziali e pratici, tavoli e sedie come anche gli elettrodomestici, che dovranno ingombrare il meno possibile. Bene anche colori naturali del legno o tinte azzurre, avorio e beige, che richiamano i colori del paesaggio naturale e della vita marittima. Sì ad accessori come stelle marine, reti da pesca, conchiglie e lanterne per completare lo stile.

Arredare le camere da letto

La zona notte è naturalmente l’espressione massima del relax e del riposo, soprattutto nella casa al mare; quindi è preferibile non utilizzare colori sgargianti, sia alle pareti che nei tessuti di rivestimento e della biancheria da letto, preferendo toni chiari, sempre sul blu o sull’azzurro, sul bianco o sui colori grezzi, sbizzarrendoci però nelle texture utilizzate, come fantasie marine, pesci, pois, e grosse righe che ricordano gli ombrelloni in spiaggia, o scene di pesca e conchiglie, il tutto per immergersi totalmente nell’atmosfera regalata dal mare.

Arredare i bagni

Anche per questa tipologia di stanza, valgono alcune regole generali, ovvero in primis la scelta di materiali piacevoli alla vista ma pulibili facilmente e mobili dalle linee semplici e posizionati per offrire praticità e il poco occorrente che in genere si utilizza durante una vacanza; naturalmente questo non significa utilizzare vecchi mobiletti recuperati in cantina o oggetti vintage acquistati in mercatini a basso prezzo, (consiglio che vale tra l’altro per tutte le stanze) ma scegliere arredamenti dalle linee morbide, con pochi ornamenti che sarebbero impegnativi da mantenere puliti, e piccoli oggetti di design che regaleranno piacevolezza alla vista e al contempo praticità d’utilizzo. Sì a toni del bianco, beige, avorio e blu e all’enfatizzazione di legno e ceramiche chiare.

Arredare gli esterni

Molto spesso la casa al mare è (fortunatamente) corredata di giardino, terrazzo, patio o comunque spazio fruibile all’esterno, per godersi la frescura durante le serate estive e per gustarsi pranzi e cene in totale libertà e in ottima compagnia. Tutto è teso a vivere momenti pieni, rilassanti, gioiosi e spensierati. Ecco che anche l’arredamento degli esterni, che sia di un piccolo balconcino o di un bel giardino, completerà l’atmosfera e renderà tutta la casa un vero angolo di paradiso. Ove lo spazio lo concederà, si potranno mettere ampi tavoli sovrastati da gazebo (in legno o in tessuto, fissi o totalmente removibili) ma anche un bel tavolino in ferro battuto laccato bianco e poche sedie, magari con vicino un ombrellone o una tenda, forniranno un intimo angolo di cui fruire in più momenti durante la giornata. Semplicità, ma sì ad accessori come lampade, lanterne, piccoli fari porta candele, fiaccole con essenze profumate o alla citronella, (le zanzare si sa, fanno parte dell’atmosfera…) e oggetti che richiamano alla vita marina. Sempre spazio permettendo, sì a lettini, sdraio e altalene, angoli attrezzati per barbecue e falò, che renderanno le serate e la notte davvero magiche.

Post precedente: Post successivo:
x

Su questo sito si utilizzano cookie per migliorare i servizi e l'esperienza dei visitatori. Proseguendo con la navigazione accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Scoprine di più qui

Acquista il tuo arredamento online.